La nomina è avvenuta ieri, 1 agosto 2017, nell’ambito  di un incontro elettivo del  Collegio dei Consultori, ed oggi viene ufficializzata a conclusione delle procedure formali previste dal codice di diritto canonico a seguito della morte dell’Arcivescovo Giovan Battista Pichierri.
L’amministratore diocesano ha il compito di governare e coordinare l’ordinarietà della vita diocesana  in attesa che la Santa Sede indichi il nuovo Vescovo.

“Ho ancora vivo il ricordo dell’Arcivescovo Giovan Battista Pichierri – ha commentato Mons. Giuseppe Pavone, all’indomani della sua elezione - che quasi un anno fa mi ha chiamato a collaborare con lui come Vicario Generale. Inoltre ringrazio i miei confratelli consultori per la stima e la fiducia accordatemi nell’affidarmi questo incarico. Mi rimetto soprattutto nelle mani dello Spirito Santo perché mi illumini attimo per attimo nell’esercizio di questo ministero. Desidero viverlo nella comunione con i confratelli sacerdoti e con tutte le realtà ecclesiali per il bene della nostra chiesa diocesana. Che desidero traghettare e preparare al momento in cui arriverà il dono di grazia del nuovo Pastore e Vescovo”.

 

Mons. Giuseppe Pavone è nato a Trinitapoli il 1° gennaio 1950. Dal 1961 ha frequentato il Seminario Arcivescovile di Bisceglie frequentando la scuola media inferiore e il ginnasio. Ha proseguito il cammino formativo in vista del sacerdozio presso il Pontificio Seminario Regionale “Pio XI” per gli studi liceali, filosofici e teologici. Il 14 luglio 1973, a Trinitapoli, nella Parrocchia di Santa Maria Loreto, per l’imposizione delle mani di S.E. Mons. Giuseppe Carata, è stato ordinato presbitero. Nell’agosto dello stesso anno è stato nominato Vicario Cooperatore di questa parrocchia, di cui l’11 giugno 1978 diventerà Parroco. Ma il sacerdote ha ricoperto contemporaneamente altri incarichi, tra cui: componente di alcune commissioni diocesane (Giubileo del 2000, “Serva di Dio Luisa Piccarreta”, Collegio Consultori, Cultura e comunicazioni sociali, Comitato per l’accoglienza della reliquia di S. Giovanni Leonardi), Direttore dell’Ufficio diocesano di Pastorale del turismo e, dal 1° ottobre 1994, Vicario episcopale per la Zona pastorale ofantina (Margherita di Savoia, Trinitapoli e San Ferdinando di Puglia) fino alla nomina, il 24 giugno 2015, a Pro Vicario Generale dell’Arcidiocesi. Il 20 ottobre 2016 è stato nominato Vicario Generale.
In parrocchia, oltre all’impegno profuso con dedizione nella pastorale ordinaria  attenta a diversi ambiti (catechesi, liturgia, missioni, caritas, famiglia, giovani, anziani, mondo femminile , del lavoro, dello sport, nuove ministerialità nella chiesa tra cui quella del diaconato permanente), nel 1983 ha fondato la Scuola materna denominata “Lauretana”, ha portato a termine i lavori dell’oratorio parrocchiale, ha realizzato i lavori di restauro della Chiesa parrocchiale, ha sostenuto la pubblicazione del periodico parrocchiale “Il Lauretano”.