Archivi

L’ARCIVESCOVO NOMINA IL COLLEGIO DEI CONSULTORI

 

 

L’Ufficio diocesano della Cancelleria ho reso noto il decreto con il quale, in data 11 aprile 2024, l’Arcivescovo mons. Leonardo D’Ascenzo ha nominato il Collegio dei Consultori la cui durata è di cinque anni.

 

 

 

I componenti sono:

  • Cosimo Damiano DELCURATOLO
  • Francesco DELL’ORCO
  • Vincenzo DI PILATO
  • Leonardo DORONZO
  • Sabino MALDERA
  • Francesco MASTRULLI
  • Giuseppe PAVONE
  • Sergio PELLEGRINI
  • Leonardo SGARRA
  • Luigi TARANTINI

Nel decreto si legge:  «Il Vescovo, nell’esercizio del proprio ministero, si avvale dei sacerdoti “saggi collaboratori dell’Ordine episcopale e suo aiuto e strumento” (CONCILIO VATICANO 11, Costituzione dogmatica Lumen Gentium, 28) mediante vari organismi di partecipazione nei quali la natura sinodale della Chiesa si esprime a livello istituzionale. Tra questi assume una peculiare importanza il Collegio dei Consultori, previsto dal diritto universale per l’adempimento dei compiti determinati dallo stesso diritto, i cui membri sono nominati dal Vescovo tra i componenti del Consiglio presbiterale».

Prot. n. 1014-24 Decreto Collegio dei Consultori 2024

COSTITUZIONE DEL NUOVO CONSIGLIO PRESBITERALE DIOCESANO

L’Ufficio diocesano di Cancelleria ha reso noto il decreto, datato 25 marzo 2024, dell’Arcivescovo Mons. Leonardo D’Ascenzo di costituzione del nuovo Consiglio Presbiterale Diocesano.

Esso, come prevede il Codice di Diritto Canonico, è costituito da un gruppo di sacerdoti che, «rappresentando il presbiterio, sia come il senato del Vescovo; spetta al consiglio presbiterale coadiuvare il Vescovo nel governo della diocesi, a norma del diritto, affinché venga promosso nel modo più efficace il bene pastorale della porzione di popolo di Dio a lui affidata».

Esso consta di tre tipologie di componenti: membri di diritto, membri eletti, membri di libera designazione del vescovo.

Nell’Arcidiocesi di Trani le elezioni hanno avuto luogo il 29 febbraio u.s. Nel decreto, Mons. D’Ascenzo precisa che «tutti i sacerdoti, sia diocesani che religiosi, partecipano dell’unico sacerdozio di Cristo e lo esercitano in comunione col Vescovo quali cooperatori dell’ordine episcopale».

Di seguito la composizione dell’Organismo:

MEMBRI DI DIRITTO

  • Sergio PELLEGRINI, Vicario Generale
  • Emanuele TUPPUTI, Vicario Giudiziale
  • Cosimo Damiano DELCURATOLO, Vicario Episcopale per il Clero
  • Francesco MASTRULLI, Cancelliere arcivescovile
  • Davide ABASCIÀ, Rettore del Seminario diocesano

Membri eletti:

  • Dino CIMADOMO, Eletto dalla zona pastorale di Trani
  • Angelo DIPASQUALE, Eletto dalla zona pastorale di Barletta
  • Pasquale BOVIO, Eletto dalla zona pastorale di Bisceglie
  • Luigi TARANTINI, Eletto dalla zona pastorale di Corato
  • Domenico MARRONE, Eletto dalla zona pastorale ofantina
  • Cosimo Damiano FIORELLA, Eletto dall’assemblea generale dei presbiteri
  • Vito SARDARO, Eletto dall’assemblea generale dei presbiteri
  • Luigi TEDESCHI, Eletto dall’assemblea generale dei presbiteri
  • Domenico GRAMEGNA, Eletto dall’assemblea generale dei presbiteri
  • Francesco LA NOTTE, Eletto dall’assemblea generale dei presbiteri
  • Francesco MILILLO, O.F.M.Capp, Eletto dall’assemblea generale degli Istituti di Vita Consacrata e Società di Vita Apostolica
  • Sabino MALDERA, R.C.I., Eletto dall’assemblea generale degli Istituti di Vita Consacrata e Società di Vita Apostolica

Membri di libera designazione:

  • Francesco DELL’ORCO
  • Vincenzo Dl PILATO
  • Leonardo DORONZO
  • Vincenzo MISURIELLO
  • Giuseppe PAVONE
  • Leonardo SGARRA

L’Arcivescovo a chiusura del decreto afferma che «La presente nomina decorre dalla data odierna per la durata di un quinquennio. Con l’auspicio che questo organismo consultivo sia un’autentica espressione della comunione ecclesiale e presbiterale, porgiamo fervidi auguri di buon servizio apostolico».

Decreto composizione Consiglio Presbiterale

INTEGRAZIONE DEL CONSIGLIO PASTORALE DIOCESANO

L’Ufficio di Cancelleria comunica che Mons. Arcivescovo, a integrazione del decreto del 2 giugno 2023 (prot. n. 884/23) relativo alla costituzione del Consiglio Pastorale Diocesano, ha provveduto a nominare:

il Rev.do Sac. Vincenzo Di Pilato,
il Rev.do Sac. Vincenzo Misuriello,
la Gent.ma Sig.ra Maria Teressa Gattullo,

membri di libera designazione vescovile del predetto organismo di partecipazione diocesana a decorrere dall’11 gennaio u.s.

NOMINE DELL’ARCIVESCOVO

 

L’Ufficio di Cancelleria comunica che in data 1° gennaio 2024 Mons. Arcivescovo:

  • ha provveduto alla costituzione del CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE dell’Istituto Diocesano Sostentamento Clero per il quinquennio 01.01.2024-31.12.2028 così composto:

PRESIDENTE:           Can. Vito CARPENTIERE

VICEPRESIDENTE: Dott. Giuseppe LATTANZIO

CONSIGLIERI:           Can. Dino CIMADOMO

Sac. Francesco LATTANZIO

Can. Francesco DELL’ORCO

Can. Francesco Paolo DORONZO

Dott. Giuseppe CATAPANO

Ing. Antonio DI NUNNO

Avv. Francesco A. LOGOLUSO

 

  • ha provveduto alla costituzione del COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI del medesimo Istituto per il quinquennio 01.01.2024-31.12.2028 così composto:

PRESIDENTE:         Rag. Francesco ABBATTISTA

COMPONENTI:        Sac. Domenico BRUNO

Rag. Giacomo CAIO

 

  • ha nominato:
  • il Rev.mo Sac. Matteo MARTIRE Referente diocesano per la FONDAZIONE “SAN NICOLA E SANTI MEDICI” ONLUS Fondo di Solidarietà Antiusura con sede in Bari
  • il Rev.do Sac. Pasquale QUERCIA Padre Spirituale del Gruppo U.N.I.T.A.L.S.I. di Bisceglie (Bt)

 

LE NUOVE NOMINE DELL’ARCIVESCOVO E L’ISTITUZIONE DEL PERCORSO DIOCESANO DI FORMAZIONE

 

Nella giornata del 29 settembre 2023, l’Ufficio diocesano di Cancelleria ha reso noti due  distinti documenti sottoscritti dall’Arcivescovo Mons. Leonardo D’Ascenzo, rispettivamente la “Comunicazione alla Chiesa diocesana alle nomine per alcuni incarichi pastorali”  e il decreto di istituzione del “Percorso Diocesano di Formazione” (PDF) con approvazione del relativo Regolamento.

Quanto alla prima, «all’inizio del nuovo anno pastorale, – scrive l’Arcivescovo in essa –  mi è gradito comunicare all’Arcidiocesi ulteriori nomine riguardanti incarichi pastorali e uffici al fine di garantire il bene della comunità diocesana e dei singoli fedeli – per concludere con –  …. Auspico che tutti i membri del popolo di Dio accolgano quanti sono stati nominati con stima e fiducia, sostenendoli con la preghiera e la fattiva collaborazione. A tutti auguro un proficuo lavoro apostolico per il nuovo anno pastorale!».

Le nuove nomine in vigore dal 1 ottobre:

  • Vincenzo DI PILATO, Responsabile Percorso Diocesano di Formazione (PDF)
  • Francesco LATTANZIO, Collaboratore dell’Ufficio diocesano per i Problemi Giuridici e Osservatorio Legislativo
  • Domenico BRUNO, Vicario Parrocchiale della parrocchia “Sacra Famiglia” in Barletta
  • Domenico Savio PIERRO, Vicario Parrocchiale della parrocchia “S. Andrea Apostolo” in Barletta
  • Gianni COLAMARIA, Cappellano Suore Piccole Operaie del Sacro Cuore (via Stendardi) in Trani
  • Mario Luciano SCIACQUA, Cappellano Suore Adoratrici del Sangue di Cristo in Trani Sac. Michele CIRILLO, Assistente Gruppo di Padre Pio sezione di Trani
  • Paolo SPERA, Assistente Gruppo di Padre Pio sezione di Bisceglie
  • Silvio CALDAROLA, Collaboratore presso la parrocchia “Beata Maria Vergine di Loreto” in Trinitapoli

 

Quanto al secondo documento, l’Arcivescovo decreta:

«La Chiesa diocesana intende assicurare uno spazio di formazione a beneficio di tutti i fedeli, in particolare degli operatori pastorali. Il 1° Sinodo Diocesano ha ribadito a riguardo che «è necessario curare una formazione sinergica tra presbiteri, diaconi, consacrati e laici a livello diocesano, zonale e cittadino» (Libro Sinodale, Costituzioni, 34); ha, pertanto, auspicato «la promozione di percorsi formativi comunitari e personali inseriti nel processo di animazione e formazione permanente della vita cristiana» (ibid.).

Si tratta di una proposta che si nutre del vivace dialogo e confronto con la cultura del popolo di Dio, tenuto conto che essa è «lo stile di vita di una determinata società, del modo peculiare che hanno i suoi membri di relazionarsi tra loro, con le altre creature e con Dio» e «comprende la totalità della vita di un popolo» (Francesco Esortazione apostolica Evangelii gaudium, 115).

La Chiesa, quindi, è in uscita se, tra le altre attività, ha a cuore la formazione dei suoi membri, chiamati ad essere discepoli missionari. Per questo ha cura che i percorsi formativi mirino «ad una condivisione dell’esperienza di fede che sappia annunciare e coinvolgere» (Libro Sinodale, Costituzioni, 34). Pertanto, Viste le indicazioni del Libro del Primo Sinodo Diocesano “Per una Chiesa mistero di comunione e missione” e l’esperienza acquisita negli ultimi anni attraverso la Scuola Diocesana di Formazione; Vista la necessità di adeguare la proposta formativa diocesana per gli operatori pastorali all’attuale sensibilità ecclesiale e alle sfide presentate dal contesto odierno; in virtù della Nostra potestà ordinaria, col presente decreto ISTITUIAMO il PERCORSO DIOCESANO DI FORMAZIONE e ne APPROVIAMO l’accluso Regolamento che entrerà in vigore ad experimentum per un quinquennio il 1° ottobre p.v.».

 

Di seguito i due documenti.

Prot.n.294-23-C1 Comunicazione alla Chiesa diocesana circa nomineper alcuni incarichi pastorali

Prot.n.938-23 Istituzione PErcorso Diocesano di Formazione e Regolamento

L’ARCIVESCOVO SCRIVE ALLA CHIESA DIOCESANA IN OCCASIONE DELL’INIZIO DELL’ANNO PASTORALE

Prossimi appuntamenti: Convegno diocesano (18-19-20 ottobre) – Percorso di Formazione (da novembre)

L’ARCIVESCOVO SCRIVE ALLA CHIESA DIOCESANA IN OCCASIONE DELL’INIZIO DELL’ANNO PASTORALE

Prossimi appuntamenti: Convegno diocesano (18-19-20 ottobre) – Percorso di Formazione (da novembre)

 

In occasione dell’inizio dell’anno pastorale 2023-2024, l’Arcivescovo mons. Leonardo D’Ascenzo, in data odierna, ha inviato una lettera alla Chiesa diocesana di Trani-Barletta-Bisceglie, di cui si propone il testo integrale. Due i prossimi appuntamenti di rilievo:

  • Convegno diocesano – 18 – 19 -20 ottobre 2023
  • Percorso di formazione (da novembre)

 

«Carissimi e Carissime,

muoviamo tutti insieme i primi passi nel nostro Cammino diocesano all’inizio del nuovo anno pastorale.

Siamo invitati a partecipare con la preghiera al Sinodo dei Vescovi dal titolo Per una Chiesa sinodale: comunione, partecipazione e missione che si svolgerà nel mese di ottobre.

Con le Chiese in Italia proseguiamo il Cammino sinodale che dopo il secondo anno dedicato all’ascolto, entra nella fase sapienziale per un «discernimento operativo che prepari il terreno alle decisioni» (Cei, Linee guida per la fase sapienziale, p. 5).

Le tre serate del Convegno diocesano (18, 19 e 20 ottobre) ci vedranno impegnati nel rinnovare la nostra consapevolezza di essere e vivere come corpo ecclesiale che, sfidato dal mondo presente, si impegna nella missione evangelizzatrice.

Nell’ascolto in questi anni di Cammino sinodale è emersa in modo chiaro la necessità di “formarsi” per corrispondere con sempre maggior docilità agli impulsi dello Spirito Santo nel nostro procedere sulla Via che solo Lui conosce veramente. Per questo, grazie al lavoro di programmazione degli Uffici e dei Servizi pastorali diocesani, sarà offerta a tutti una proposta formativa che avrà una scansione temporale in due fasi. La prima, che va da novembre a gennaio, ci vedrà impegnati nel Percorso Diocesano di Formazione (PDF). La seconda fase, che va da febbraio a giugno, sarà dedicata ai percorsi formativi specifici proposti dagli Uffici e dai Servizi pastorali diocesani.

Il Percorso Diocesano di Formazione prevede 2 incontri diocesani (venerdì 10/11/2023 e venerdì 12/01/2024) e 2 incontri zonali (domenica 26/11/2023 e domenica 10/12/2023). Come auspicato dal nostro Sinodo Diocesano e dalle Linee guida per la fase sapienziale gli incontri vissuti insieme tra presbiteri, diaconi, consacrati e laici rafforzeranno il senso di corresponsabilità tra tutti gli operatori pastorali.

Su ciascuna di queste iniziative, necessari punti di riferimento per tutti, riceveremo più precise indicazioni e materiale. Intanto chiedo di prendere nota di questi appuntamenti comunitari e di programmare le altre attività tenendo conto di queste date.

Nell’attesa di incontravi, vi benedico e vi assicuro la mia preghiera».

Alla Chiesa diocesana lettera inizio anno pastorale 2023-24

IL DECRETO DEL NUOVO CONSIGLIO PASTORALE DIOCESANO

IL DECRETO DEL NUOVO CONSIGLIO PASTORALE DIOCESANO  – Prot.n.884-23 Decreto Costituzione CPD

L’Ufficio diocesano di Cancelleria ha reso noto il decreto di S.E. Mons. Leonardo D’Ascenzo con il quale costituisce il nuovo Consiglio Pastorale Diocesano (CPD).

Nel  documento – recante la data del 2 giugno 2023, Solennità di S. Nicola il Pellegrino, Patrono dell’Arcidiocesi -, controfirmato anche dal Cancelliere diocesano don Francesco Mastrulli, L’Arcivescovo scrive «completate le procedure per la designazione dei membri costituenti il Consiglio Pastorale Diocesano a norma dell’art. 4 dello Statuto diocesano e degli artt. 2 e 5 dell’annesso Regolamento del predetto organismo di partecipazione; in virtù della Nostra Potestà Ordinaria, col presente decreto, costituiamo il Consiglio Pastorale diocesano  per il prossimo quinquennio così composto … Con l’augurio di adempiere fedelmente i delicati e importanti compiti affidati al Consiglio con sapiente discernimento, sempre illuminati dallo Spirito Santo, auguro ai membri un proficuo lavoro pastorale, affidandoli alla protezione della Beata Vergine Maria e dei Santi Patroni dell’Arcidiocesi di Trani – Barletta – Bisceglie».

Il CPD costituisce un importante organismo di comunione e corresponsabilità per la missione evangelizzatrice della Chiesa particolare con il compito di promuovere l’assunzione di decisioni e orientamenti saggi e prudenti in ambito pastorale da parte del Vescovo con la fattiva collaborazione di sacerdoti, religiosi e fedeli che con gradi diversi partecipano corresponsabilmente e attivamente alla missione della Chiesa diocesana.

Di seguito i componenti del Consiglio Pastorale Diocesano:

Sac. PELLEGRINI Sergio

Vicario generale,

Sac. DELCURATOLO Cosimo Damiano

Vicario per il Clero,

 

Mons. PAVONE Giuseppe

Moderatore di Curia,

 

Sac. LOPS Gaetano

Coordinatore della zona pastorale “S. Nicola il Pellegrino” di Trani,

 

Sac. DORONZO Francesco

Coordinatore della zona pastorale “S. Ruggero” di Barletta,

 

Sac. ABBASCIÀ Giuseppe

Coordinatore della zona pastorale “Santi Mauro, Sergio e Pantaleo” di Bisceglie,

 

Sac. MALDERA Antonio

Coordinatore della zona pastorale “S. Cataldo” di Corato,

 

Sac. GROSSO Nicola

Coordinatore della zona pastorale “SS. Salvatore, Madonna di Loreto, San Ferdinando Re” di Margherita di Savoia, San Ferdinando di Puglia e Trinitapoli

 

Sac. COLAMARTINO Fabrizio

Presbitero rappresentante del Consiglio Presbiterale,

 

Diac. DIELLA Antonio

Diacono permanente eletto della comunità dei diaconi permanenti della diocesi,

 

Padre MILILLO Francesco ofm cap.

Religioso eletto dalla Consulta diocesana per la Vita consacrata

 

Sig.ra CAMASTRA Palma

Consacrata eletta dalla Consulta diocesana per la Vita consacrata

 

Sig. NAPOLETANO Michele 

Rappresentante del Servizio diocesano di Pastorale giovanile

 

Sig.ra LOVREGLIO Anna Cinzia 

Rappresentante del Servizio diocesano di Pastorale giovanile

 

Sig. TRIDENTE Liborio

Membro della sezione Famiglia e Vita

 

Sig.ra ALBINO Felicia 

Membro della sezione Famiglia e Vita

 

Sig. MASTROGIACOMO Francesco

Membro rappresentante della Consulta per le Aggregazioni Laicali C.D.A.L.

 

Sig.ra GENTILE Barbara

Membro rappresentante della Consulta per le Aggregazioni Laicali C.D.A.L.

 

Sig.ra CASTALDO Giorgia

Rappresentante laico eletto dal Consiglio Pastorale Zonale

 della zona “S. Nicola il Pellegrino” di Trani,

 

Sig.ra PICCOLO Angela

Rappresentante laico eletto dal Consiglio Pastorale Zonale

della zona pastorale “S. Ruggero” di Barletta,

 

Sig. PANICO Carmine

Rappresentante laico eletto dal Consiglio Pastorale Zonale

 della zona “Santi Mauro, Sergio e Pantaleo” di Bisceglie,

 

Sig. CASCARANO Vitantonio

Rappresentante laico eletto dal Consiglio Pastorale Zonale

della zona “S. Cataldo” di Corato,

 

Sig.ra DE FACENTIS Annalisa

Rappresentante laico eletto dal Consiglio Pastorale Zonale

 “SS. Salvatore, Madonna di Loreto, San Ferdinando Re” di Margherita di Savoia, San Ferdinando di Puglia e Trinitapoli

 

Sig.ra STEFANACHI Stefania

Rappresentante eletta dell’ambito pastorale

Settore Profezia-Evangelizzazione

 

Sig. DE ROBERTIS Giuseppe

Rappresentante eletto dell’ambito pastorale

 Settore Liturgia e santificazione

 

Sig. LA NOTTE Luigi

Rappresentante eletto dell’ambito pastorale

 Settore Diakonia e Testimonianza della carità

 

L’ARCIVESCOVO ABROGA LE DISPOSIZIONI  ANTI COVID

L’ARCIVESCOVO ABROGA LE DISPOSIZIONI  ANTI COVID

In data odierna l’Ufficio diocesano di Cancelleria ha reso noto il decreto dell’Arcivescovo Mons. Leonardo D’Ascenzo con il quale sono abrogate tutte le precedenti disposizioni emanate al fine di contrastare e contenere il contagio da Covid-19.

Di seguito il testo del documento:

«Vista la lettera inviata dalla Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana ai Vescovi l’8 maggio u.s. che, a seguito dell’annuncio dell’OMS circa la fine dell’emergenza sanitaria pubblica legata al Covid-19, invitava al ripristino delle modalità consuete precedenti alla pandemia per tutte le attività ecclesiali, liturgiche e pie devozioni; in virtù  della Nostra Potestà Ordinaria, con il presente decreto, abroghiamo tutte le precedenti disposizioni in forma di decreto o di lettera circolare  emanate al fine di contrastare e contenere il contagio da Covid-19 e stabiliamo il conseguente ripristino, nelle modalità ordinarie,  di tutte le attività ecclesiali, liturgiche e devozionali  che non siano ancora state ristabilite espressamente da precedenti disposizioni. Si invitano, in modo particolare i presbiteri, a seguire i principi generali per l’ordinamento della celebrazione dell’Eucaristia e le norme per regolare le singole forme di celebrazione, custoditi nel Messale Romano e negli altri libri liturgici. Si tenga conto della possibilità dell’uso della mascherina per la visita ai malati fragili, anziani o immunodepressi. Si limitino, infine, le celebrazioni trasmesse in streaming a circostanze particolari e straordinarie».

Prot. 877-23 – Decreto abrogazione disposizioni Covid19

L’ARCIVESCOVO ABROGA LE DISPOSIZIONI  ANTI COVID

L’ARCIVESCOVO ABROGA LE DISPOSIZIONI  ANTI COVID

In data odierna l’Ufficio diocesano di Cancelleria ha reso noto il decreto dell’Arcivescovo Mons. Leonardo D’Ascenzo con il quale sono abrogate tutte le precedenti disposizioni emanate al fine di contrastare e contenere il contagio da Covid-19.

Di seguito il testo del documento:

«Vista la lettera inviata dalla Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana ai Vescovi l’8 maggio u.s. che, a seguito dell’annuncio dell’OMS circa la fine dell’emergenza sanitaria pubblica legata al Covid-19, invitava al ripristino delle modalità consuete precedenti alla pandemia per tutte le attività ecclesiali, liturgiche e pie devozioni; in virtù  della Nostra Potestà Ordinaria, con il presente decreto, abroghiamo tutte le precedenti disposizioni in forma di decreto o di lettera circolare  emanate al fine di contrastare e contenere il contagio da Covid-19 e stabiliamo il conseguente ripristino, nelle modalità ordinarie,  di tutte le attività ecclesiali, liturgiche e devozionali  che non siano ancora state ristabilite espressamente da precedenti disposizioni. Si invitano, in modo particolare i presbiteri, a seguire i principi generali per l’ordinamento della celebrazione dell’Eucaristia e le norme per regolare le singole forme di celebrazione, custoditi nel Messale Romano e negli altri libri liturgici. Si tenga conto della possibilità dell’uso della mascherina per la visita ai malati fragili, anziani o immunodepressi. Si limitino, infine, le celebrazioni trasmesse in streaming a circostanze particolari e straordinarie».

Prot. 877-23 – Decreto abrogazione disposizioni Covid19

NUOVI INCARICHI PASTORALI

NUOVI INCARICHI PASTORALI

In data odierna, l’Arcivescovo  Mons. Leonardo D’Ascenzo ha inviato alla comunità ecclesiale diocesana una comunicazione relativa alle nomine di alcuni incarichi diocesani.

Di seguito il testo del documento:

«Carissimi,

in questi giorni di intensa vita sinodale della nostra comunità diocesana, ho provveduto ad operare alcune nomine per un servizio generoso e comunionale a beneficio di alcune comunità e realtà ecclesiali.

 

  • il Rev.do Vitalis CHIDI ODO, osj Vicario parrocchiale della Parrocchia “Maria Santissima dello Sterpeto” dal 1 settembre;
  • il Rev.do Simon Onyekachi MADU osj Vicario parrocchiale della Parrocchia “S. Filippo Neri” dal 1 settembre;
  • il Rev.do Felice MUSTO è nominato Vicario Parrocchiale della parrocchia “S. Silvestro” dal 15 ottobre;
  • il Rev.do Michele PIAZZOLLA è nominato Vicario parrocchiale della parrocchia “SS.mo Salvatore” in Margherita di Savoia dal 15 ottobre;
  • il Rev.do Aurelio CARELLA è nominato Vicario Parrocchiale della parrocchia “SS. Matteo e Nicolò” dal 1 novembre;

 

  • il Rev.do Pietro D’ALBA è nominato Cappellano della Polizia di Stato per la provincia BAT dall’8 settembre e Cappellano delle Suore Salesiane dei Sacri Cuori dal 1 ottobre;
  • il Rev.do Luigi DE PALMA è nominato Padre spirituale dell’Arciconfraternita “Sacro Monte di Pietà” dal 1 ottobre;

 

  • il Rev.do Vincenzo BOVINO è nominato Referente diocesano per il Giubileo del 2025;

 

Inoltre, il Rev.do Sac. Mauro DIBENEDETTO, il Rev.do P. Antonio BARBARO, osj, il Rev.do Mons. Giuseppe PAVONE, il Rev.do Sac. Vincenzo MISURIELLO sono nominati Membri del Consiglio presbiterale Diocesano dal 21 settembre .

 

Invito tutto il popolo di Dio ad accogliere quanti sono stati nominati con stima e fiducia, sostenendoli con la preghiera e la fattiva collaborazione».

 

Prot. 309-22-C1 – Comunicazione alla Chiesa diocesana. Nomine per alcuni incarichi pastorali